sede-centrale-lizard-4Tutti gli allievi che si apprestano a frequentare i Corsi Lizard devono sapere che la Lizard è il più importante centro di produzione didattica musicale in Italia; dal 1981 in poi essa ha prodotto e pubblicato con i maggiori editori italiani ed esteri quasi 80 opere didattiche.

La Lizard è anche una delle strutture didattiche più prestigiose, al punto che nella sede centrale di Fiesole affluiscono ormai quasi solo allievi fuori sede, provenienti da tutte le regioni d’Italia.

La LIZARD di Fiesole è anche un ambiente di rara bellezza. Se vi siete prenotati per visitarla (o per frequentarvi un corso o per fare un esame) preparatevi dunque a vedere un luogo che non ha eguali.

Il panorama e la natura che la circonda, l’importanza storico-artistica del luogo, la struttura architettonica, gli arredi antichi e le collezioni d’arte che contiene; tutto questo sommato insieme fa davvero della LIZARD una scuola unica al mondo. È la “vostra” scuola; amatela e rispettatela; l’abbiamo meticolosamente restituita al suo antico fascino perché foste orgogliosi di frequentarla.

LA POSIZIONE GEOGRAFICA

Dalle finestre e dalle terrazze della Lizard di Fiesole si gode uno dei panorami più celebri fin dall’antichità: dal suo giardino pensile settecentesco si vede tutta la città di Firenze; una splendida conca naturale che, racchiusa tra le sue celebri colline, raccoglie il più alto concentrato di arte del nostro pianeta.

Il panorama è tale che, a pochi passi di distanza, la regina Vittoria, alla metà dell’Ottocento, fece sistemare a sue spese una panca in pietra, per poterci venire ad ammirare un panorama  che definiva “un capolavoro di Dio”.

Nel 1797 Luigi Tramontani pubblicò un’accuratissima descrizione della Villa Bandini e dei tesori d’arte che Bandini vi aveva accumulato.

lizard-accademia-homepage-header

L’IMPORTANZA STORICO – ARTISTICA

Il complesso di S.Ansano/Villa Bandini, oggi occupato dalla Lizard, si trova in un piccolo agglomerato di antichi edifici dominato dalla mole imponente di Villa Medici (sec XV). Nella villa e nei luoghi adiacenti si ritrovavano abitualmente Lorenzo il Magnifico, Cosimo il Vecchio, Poliziano, Brunelleschi, Michelozzo, Pico della Mirandola, Marsilio Ficino; insomma alcuni tra i più celebri protagonisti di quel Rinascimento durante il quale Firenze fu capitale indiscussa della cultura e dell’arte.

LA STRUTTURA ARCHITETTONICA

sede-centrale-lizard-2Angelo Maria Bandini, celebre erudito settecentesco, acquistò alla fine del Settecento i resti del convento di S. Ansano. Restaurò ciò che poteva essere restaurato e vi aggiunse sul lato ovest l’edificio di Villa Bandini che riempì con una pregevole collezione di dipinti, sculture, e libri antichi.La scuola Lizard occupa perciò un intero complesso architettonico che comprende ambienti di varie epoche; dall’ XI secolo (4 stanze che facevano parte dell’antichissimo convento) fino alla fine del Settecento (altre 14 stanze).

In un ambiente della parte più antica (l’attuale segreteria della Lizard) si trovano due affreschi della fine del Trecento, uno dei quali – di tarda scuola giottesca -  ritrae S. Francesco che riceve le stimmate alla Verna. Un altro ambiente della parte antica conserva una cucina medievale quasi intatta. La stanza della Direzione si trova invece in quella che fu la piccola biblioteca privata del Bandini,  andata dispersa dopo la sua morte e oggi di nuovo fornita dalla Lizard di libri antichi, alcuni dei quali (esposti solo in particolari occasioni) di grande valore e rarità.

Sulle due lunette della volta a botte sono dipinti due cartigli settecenteschi contenenti un appassionato inno ai libri scritto in latino dallo stesso Bandini, che fu uno dei più conosciuti bibliotecari e bibliofili della sua epoca; egli diresse infatti, dal 1752 al 1803, la biblioteca Marucelliana e, contemporaneamente, la Biblioteca Laurenziana, commissionata a Michelangelo per contenervi la più preziosa raccolta privata di codici antichi di tutti i tempi. Proprio nella michelangiolesca Biblioteca Laurenziana dal 2014 si tiene la cerimonia della consegna dei Diplomi e delle Licenze Lizard.

GLI ARREDI E LA COLLEZIONE DI ANTICHI STRUMENTI MUSICALI

sede-centrale-lizard-3Nel 1980 l’edificio si trovava in uno spaventoso stato di abbandono e di degrado.

La LIZARD, sotto la guida del suo creatore Giovanni Unterberger, ha fatto i restauri con assoluto rigore filologico. Perfino gli infissi (porte e finestre) e le ferramenta mancanti (cerniere, serrature, chiavistelli, maniglie) sono stati reperiti sul mercato antiquario. Infine gli ambienti sono stati arredati con mobili antichi (prevalentemente del Seicento e Settecento toscano) ed è stato ripristinato anche il giardino pensile panoramico.

Periodicamente inoltre vengono esposti, all’interno della Villa, la collezione Lizard di Libri e Legature antiche (sec XV – XVIII) e una collezione di Strumenti musicali antichi.

VILLA BANDINI 1VILLA BANDINI 2